Maltempo metà Gennaio, situazione attuale.

Aggiornamento ore 15.30 15/01/2017.

Siamo arrivati a metà del primo mese di questo nuovo anno, e il mal tempo la sta facendo da padrone per il mezzogiorno.

.

La situazione attuale vede la presenza di uno sviluppato centro di bassa pressione nel mar Tirreno, che sta alimentando instabilità sulla Calabria, convogliando flussi di correnti provenienti dalle aree nord atlantiche, nell’area mediterranea dove abbiamo correnti un po’ più umide e temperate.

Le precipitazioni conseguenti di questa dinamica stanno coinvolgendo specialmente la Calabria settentrionale, quindi il Pollino, il cosentino e le fasce tirreniche settentrionali ; situazione invece più variabile nel resto della regione dove le precipitazioni, a momenti più intense, si alternano a momenti invece di pausa più o meno lunghi, .

Nota invece sul golfo di Squillace, dove lo scontro tra le correnti in quota da SudOvest e quelle al suolo da Sud/SudEst, danno forma ad una struttura nuvolosa più consistente, da cui prendono forma fenomeni temporaleschi che minacciano il crotonese, ma che per lo più scaricano in mare la precipitazione.

Dalle immagini sotto possiamo vedere la dinamica sopra descritta.

Fig.1

fig.2

Per la situazione sui nostri rilievi, abbiamo una quota neve che sulla Calabria settentrionale è sui 500/600m, mentre sale sui 800/900m nella Calabria centrale.

Al momento è il Pollino, seguito dalla catena costiera e dalla Sila grande ad avere le maggiori nevicate di questa domenica; qualche fiocco si segnala anche sulla Città di Cosenza.

Per le prossime ore, aiutandoci dalla grafica in fig.3 le precipitazioni si manterranno variabili su gran parte del territorio, con le aree sopra citate ad essere maggiormente interessate.

fig.3

Anche per la giornata di domani avremo instabilità diffusa con piogge alternate a schiarite e nevicate dai 800m, aree tirreniche settentrionali rimarranno le più esposte.

Ass. Meteopresila

 

Salva

Previsione per Ferragosto

In questo periodo, alla vigilia di Ferragosto, si assiste ad una graduale espansione verso est dell’anticiclone Atlantico, il quale riesce così a coinvolgere, seppur marginalmente anche il sud Italia.

immagine immagine2

In pratica, l’azione del promontorio atlantico, spinge via verso levante la saccatura che ci ha causato mal tempo nei giorni scorsi, ma, trovandoci ancora sui confini tra le due figure bariche, specie il settore ionico, ci troviamo ad osservare anche l’affluire di aria ancora fredda, che ci mantiene sotto media.

La stabilità, secondo le ultime proiezioni, non sembra compromessa anche per i nostri rilievi, e il sole dovrebbe riuscire a risplendere sulla Calabria senza troppa difficoltà.

Come descritto anche nella previsione qui -> http://www.meteopresila.it/previsioni-di-dopodomani/

Per lunedì possiamo quindi aspettarci tempo buono e stabile, sporcato solo da qualche passaggio nuvoloso sui rilievi che, comunque, non dovrebbe provocare precipitazioni.

Lunedì 25 novembre 2013

anim-ita.php

Domenica 24 novembre 2013 – Tempo instabile e perturbato in tutta la regione, con precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio, o temporale sui settori tirrenici; le precipitazioni saranno più probabili nella seconda parte della giornata, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati, nel resto del territorio.
Temperature: senza variazioni di rilievo. Venti: forti dai quadranti occidentali localmente sui settori ionici della Regione.

 

Lunedì 23 settembre 2013


Lunedì 23 Settembre 2013 – la giornata si caratterizzerà per la presenza di correnti da Nord – Est che porterà cieli poco nuvolosi, con qualche possibile addensamento sui rilievi nord orientali delle Sila, e temperature in diminuzione, sopratutto nei valori minimi notturni (con valori vicini ai 10°C anche in aree collinari). Nel pomeriggio si prevede un ampio soleggiamento che porterà la temperatura sui 20-23°C, non sono previste piogge. Bello anche in serata. I venti saranno deboli da Nord – Est.

Giovedì 19 settembre 2013

Giovedì 19 Settembre 2013 – La presenza di correnti da nord ovest, favorirà già dalla mattinata la formazione di annuvolamenti lungo la fascia tirrenica e non si escludono quindi su queste are  delle precipitazioni sparse e localmente dei temporali, le quali si potranno in seguito diffondere anche sui rilievi silani e presilani più interni. Un miglioramento si prevede in serata. Le temperature si prevedono in calo, i venti saranno moderati da ovest.

Mercoledì 18 settembre 2013

Mercoledì 18 Settembre 2013 – Tempo ancora incerto sul nostro territorio, specie sul versante occidentale, con brevi rovesci di pioggia che si alterneranno a schiarite; più soleggiato sul Crotonese. Temperature massime sui 20/21°C in preSila e 14/15°C nei principali villaggi Silani.

Martedì 17 settembre 2013

Martedì 17 Settembre 2013 – Al mattino avremo condizioni più stabili rispetto alla giornata di lunedì, il cielo si presenterà poco o parzialmente velato, ma persisterà ancora della instabilità quindi non si esclude qualche possibile precipitazione sui versanti tirrenici presilani. Il pomeriggio è previsto buono, con la diminuzione della nuvolosità e la cessazione delle precipitazioni residue. La temperatura sarà in lieve calo sui rilievi, mentre si manterrà costante o in lieve aumento nei valori massimi sui litorali ionici.

Lunedì 16 settembre 2013

Lunedì 16 Settembre 2013 – Nuovo peggioramento in arrivo e, già dalle prime ore della notte, potremmo avere i  segni dell’avvicinamento della perturbazione in movimento sul Tirreno; le precipitazioni colpiranno per prima le aree tirreniche cosentine e vibonesi per poi  coinvolgere via via tutto il territorio. Sempre nella mattinata, si avranno i fenomeni maggiori, e non si escludono precipitazioni molto intense specialmente lungo i versanti tirrenici presilani e sul vibonese. Nel pomeriggio si prevede un miglioramento, con le precipitazioni che inizieranno a fare spazio a maggiori schiarite.In serata si avranno condizioni decisamente migliori, con cieli poco o parzialmente nuvolosi. I venti saranno moderati da Ovest, le temperature si manterranno costanti con valori compresi tra 15°C e 23/24°C

Sabato 14 settembre 2013

Sabato 14 settembre 2013 – Condizioni sempre piu’ stabili su gran parte della regione!! Persisterà della residua nuvolosità sui settori tirrenici durante la prima parte della giornata, in dissolvimento nel pomeriggio garantendo una maggiore stabilità specie tra pomeriggio e sera. Temperature: stazionarie le minime, massime in lieve rialzo. Venti moderati di provenienza settentrionale.

Venerdì 13 settembre 2013


Venerdì 13 Settembre 2013 -Al mattino avremo condizioni di instabilità diffusa, sono previste precipitazioni nel cosentino e sulle fasce tirreniche della Sila e delle Serre. Con il passare delle ore, e dal primo pomeriggio, le precipitazioni potranno interessare (debolmente) tutta la sila, e la presila, alternandosi comunque a delle schiarite. Si prevede un miglioramento in serata, con l’apertura di schiarite più ampie e la fine delle precipitazioni. Le temperature saranno in netta diminuzione, per via della presenza di correnti più fresche da nord-ovest.

1 2 3 22