La cometa C/2020 F3 (NEOWISE) – la nuova “star” dell’estate.

E’ stata scoperta solo IL 27 Marzo 2020 dal telescopio spaziale NEOWISE (da cui prende il nome), ma si sta prendendo tutta l’attenzione di noi terresti.

Stiamo parlando della Cometa C/2020 F3 (NEOWISE), con i sui 5 km di diametro di roccia e ghiaccio, sta attraversando il sistema solare interno, passando vicino al Sole a “soli” 44 milioni di km; distanza sufficiente a riscaldarla a oltre 260 gradi.

Per un corpo formato prevalentemente di ghiaccio questo vuol dire metterla sotto un enorme stress, il vapore generato dallo scioglimento degli strati superficiali ci permettono di vederla immersa in una nube di gas e polveri che ne vanno a formare la chioma e una lunga coda illuminata dalla luce del Sole.

 

Fig.1 – Nella fotografia notevoli le “nubi nottilucenti” visibili in varie zone dell’Italia settentrionale

Fig.2 – Cometa fotografata nei cieli del Libano, scelta per “La Loto del giorno” dalla NASA il 7 Luglio.

Vi chiederete ora, come possiamo vederla?

Bene, non sarà molto difficile, la sua luminosità è abbastanza alta da essere vista ad occhio nudo (seppur in una piccola parte, meglio con un binocolo).

La sua posizione è a Nord Est, più o meno vicino al punto da dove sorge il Sole la mattina.

La sua vicinanza al sole attualmente la pone quindi ad avere un tempo di osservabilità un po’ scomodo e limitato, in genere intorno alle 4 del mattino, e fino a quando non sorge il sole a coprine la vista.

mappa.

Fig.3 Mappa – Qui è indicata la posizione della Cometa a Nord Est alle 4.20/4.30 circa, con cerchiati gli astri principali visibili ad occhio nudo più vicini.

 

La previsione per i prossimi giorni.

La cometa,  nei prossimi giorni tenderà ad allontanarsi velocemente dal sole; questo la rende più comoda per essere osservata, ponendosi in orari sempre più “lontani” al sorgere o dal tramontare dal sole; ma allontanandosi, diminuisce la sua luminosità, quindi diciamo che i due fattori in parte si compensano fino a fine mese.

A partire dall’ 11 luglio sarà preferibile osservarla per comodità in serata, seppur bassa sull’orizzonte di nord-ovest, dalle 21 alle 24 circa, prima che tramonti a nord Ovest.

Fra il 22 e il 23 luglio la Neowise si troverà alla minima distanza dalla Terra di 104 milioni di km, ma essendo ormai in fase avanzata di allontanamento dal Sole sarà meno luminosa (a meno di sorprese, cioè a frantumazioni maggiori del nucleo della cometa, che possa rilasciare così più gas e polveri, che la renderebbero molto più visibile)

Consigli per fotografarla by www.uai.it

“La cometa attualmente è facilmente fotografabile con una fotocamera, meglio se con con un piccolo teleobbiettivo, fissata su di un treppiede e con tempi di posa indicativamente intorno ad 1 secondo (400-800 ISO).

Anche qui sono necessarie diverse prove per cogliere il momento migliore, eventualmente curando anche l’inquadratura con gli elementi del paesaggio”.

Credit:

In copertina: La cometa C/2020 F3 ripresa all’alba dell’8 luglio 2020, quando era a 0,994 UA dalla Terra e a 0,325 UA dal Sole. Notare la coda di polveri che appare divisa in due probabilmente per una emissione asimmetrica del nucleo (Crediti: A. Carbognani).

Osserviamo la cometa Neowise (C/2020 F3)

La cometa C/2020 F3 NEOWISE visibile nel nostro cielo

Sabato 11 Luglio 2020

Anche questo sabato si svolgerà sotto la protezione dell’alta pressione, che ci regalerà cieli sereni o poco nuvolosi.

Al mattino avremo condizioni di stabilità diffusa, ci saranno poche nubi a sporcare il nostro cieli calabrese, e tali coperture si prevedono maggiormente sui  versanti tirrenici.

Nel pomeriggio la situazione si manterrà stabile, ma si potranno avere delle coperture in lieve aumento sui settori tirrenici, ma senza particolari effetti degni di nota.

Temperature in lieve aumento sui versanti ionici, mentre saranno il lieve cali sulle tirreniche.

Venti deboli.

 

Venerdì 10 Luglio 2020

Giornata calda per la Calabria, con alta pressione e cieli sereni per tutta la giornata.

Temperature in lieve aumento con valori massimi sui 30°C

Venti deboli.

Si apre una parentesi di maltempo sulla Calabria.

Dal caldo intenso di questi ultimi giorni tra la fine di Giugno e l’inizio di Luglio; si passa adesso verso un periodo più instabile.

È già iniziato il ricambio d’aria con le correnti che iniziano a ruotare dai quadranti meridionali a quelli settentrionali.
Ma il calo termico si avvertirà maggiormente nella giornata di domani 5 Luglio .
 –
Scatta nel primo pomeriggio la prima instabilità sui rilievi, ma inizialmente solo sul versante più orientale dalla nostra Sila dove non si esclude qualche fenomeno localmente intenso.
Intanto scivola sempre più a sud la goccia fredda in quota che nella notte tra sabato e domenica sarà responsabile di maltempo diffuso sulla Calabria con fenomeni anche violenti sul versante del basso Tirreno.
 –
Nelle immagini le probabili precipitazioni cumulate ogni 6 ore.
La previsione risulta molto complessa per via delle particolari condizioni atmosferiche presenti.
Domenico Talarico
immagine di copertina credit rivieradelconero.blogspot.com

Mercoledì 01 Luglio 2020

Continua la presa dell’alta pressione.

Al mattino avremo cieli sereni e soleggiati ovunque.

La situazione rimarrà stabile anche nel pomeriggio.

Le temperature si prevedono in salita, con massime sui 34-35°C nelle zone interne.

Lunedì 29 Giugno 2020

Aumenta l’abbraccio dell’alta pressione sulla Calabria, e con esso si alzeranno ulteriormente le temperature sulla regione.

In mattinata delle velature potranno passare sulla Calabria meridionale, mentre sul resto della regione avremo cieli sereni.

Anche nel proseguo della giornata i cieli si manterranno liberi da coperture nuvolose.

Le temperature si prevedono un ulteriore rialzo, con valori massimi previsti sui 32/33°C sui nostri capoluoghi.

I venti soffieranno deboli, a tratti più moderati dai quadranti occidentali .

Domenica 28 Giugno 2020

L’alta pressione ricopre la Calabria, mantenendo cieli più sereni.

Nel corso della giornata avremo condizioni stabili, con lievi annuvolamenti sui rilievi nel pomeriggio, che però non produrranno precipitazioni.

Le temperature sono in aumento ovunque

1 2 3 4 136