Venerdì 22 Giugno 2018

Al mattino sono previsti cieli sereni o poco nuvolosi, salvo qualche addensamento sui versanti tirrenici, specie sulle Serre e sui rilievi interni.

Con l’avvicinarsi del pomeriggio aumenteranno gli addensamenti sui nostri rilievi e non si escludono isolati piovaschi specie tra Sila Greca e Sila Piccola, e sulle Serre.

Torna il sereno in serata, con cieli sgombri da nuvole.

Temperature in aumento nei valori massimi.

Venti deboli a regime di brezza.

Giovedì 21 giugno 2018

L’anticiclone ancora saldo sull’Europa centro occidentale favorisce ancora situazioni di instabilità per la nostra regione, producendo ancora parentesi pomeridiane di maltempo nelle aree interne.

Dal primo pomeriggio, riprendono ad aumentare rapidamente i corpi nuvolosi a ridosso (in primis) della Sila delle Serre e del Pollino, dove si potranno attivare piogge che, a tratti , andranno ad assumere carattere temporalesco.

Le piogge sopra citate, si prevedono formarsi internamente sui nostri monti, ma attenzione perché potrebbero raggiungere anche aree più vicini alla costa,  per via all’espansione delle celle temporalesche in formazione.

Ritorna il sereno in serata, con cieli in rasserenamento ovunque.

Temperature stazionarie.

Mercoledì 20 Giugno 2018

L’alta pressione delle Azzorre spinge sull’Europa centrale, favorendo l’ingresso di correnti in discesa dalle regioni balcaniche verso il mediterraneo.

Il flusso di correnti in ingresso vanno a mantenere ancora attiva una moderata instabilità che, soprattutto nelle ore centrali, provocano piogge sulla Calabria.

Al mattino avremo tempo abbastanza soleggiato, salvo locali addensamenti sul crotonese in arrivo dallo Ionio.

Possibili piogge si potranno quindi verificare a ridosso dei versanti ionici crotonesi e sui rilievi silani.

Con il passare della mattinata le piogge andranno ad interessare maggiormente la Sila centrale e successivamente anche i versanti tirrenici, grazie all’azione delle correnti nord-orientali, con un movimento che attraverserà praticamente la regione.

Nel pomeriggio avremo ancora instabilità diffusa, con rovesci e temporali sulle zone interne, in generale propagazione alle coste tirreniche; dal Pollino  fino all’Aspromonte, con fenomeni temporaleschi localmente intensi specie tra vibonese e reggino.

Miglioramenti invece per i settori ionici crotonesi, che andranno a schiarirsi.

Temperature in lieve aumento le massime.

Venti deboli settentrionali.

Martedì 19 Giugno 2018

Nuova giornata instabile, anche se avremo un lieve miglioramento delle condizioni meteo, almeno se paragoniamo questa giornata alle precedenti.

Al mattino si prevedono ancora piogge sui settori tirrenici, sopratutto tra vibonese e reggino, con fenomeni più intensi a ridosso dei versanti tra Serre e Aspromonte. Tempo più soleggiato invece sui settori ionici (catanzarese, crotonese e cosentino ionico).

Ancora temporali pomeridiani.

Fig. 1 – Le Aree evidenziate nella mappa, sono quelle in cui si prevedono precipitazioni nel pomeriggio. Con i valori in scala delle tonalità, si osserva la quantità di pioggia prevista.

Nelle ore centrali avremo un netto aumento degli addensamenti nuvolosi sui nostri rilievi; fenomeni temporaleschi si potranno originare sulla Sila (specie sui versanti occidentali), sul Pollino e sulle Serre (Vedi figura 1).

I fenomeni temporaleschi si prevedono meno estesi sulla Sila rispetto ai giorni precedenti, ma si avrà di contro un maggiore coinvolgimento della Calabria centro meridionale.

Migliora in serata ovunque, anche se potranno attardarsi delle precipitazioni a ridosso dei rilievi silani , specie sui  settori nord orientali.

Temperature in aumento.

Lunedì 18 Giugno 2018

Aumenta l’invadenza dell’anticiclone delle Azzorre sull’Europa centro occidentale; da ciò si originerà una circolazione con carattere settentrionale che giungerà sulla Calabria passando dai Balcani. Ciò favorirà ancora instabilità pomeridiane, le quali si formeranno sempre sui rilievi, ma in movimento verso i settori sud occidentali.

Al mattino la giornata si aprirà con piogge sparse sulle Serre vibonese e sul reggino tirrenico ; situazione invece più serena per i settori ionici e in generale sugli altri settori calabresi.

Situazione però in peggioramento con il passare delle ore; con annuvolamenti in crescita su gran parte della Calabria, sopratutto su Pollino e Sila, dove si potranno formare e crescere importanti nuclei temporaleschi.

Fig. 1 – Le Aree evidenziate, sono quelle in cui si prevedono precipitazioni nel pomeriggio; con i valori in scala delle tonalità, si osserva la quantità di pioggia prevista.

Nel pomeriggio si avranno ancora piogge a ridosso delle Serre vibonesi; ma attenzione ai fenomeni temporaleschi, sopratutto sulla Sila, sui rilievi del Reventino e sul Pollino, dalle quali aree si potranno formare piogge a tratti anche intense, in estensione verso i versanti meridionali.

Migliora in serata, ma rimarranno delle precipitazioni ancora sui rilievi silani di Nord Est.

Temperature in lieve aumento.

Domenica 17 Giugno 2018

Resiste una circolazione derivata dalla perturbazione dei giorni scorsi, ciò favorirà ancora instabilità pomeridiane.

Al mattino la giornata si aprirà con piogge a tratti intense su vibonese e lametino; situazione invece più serena invece sui settori ionici, e in generale sugli altri settori calabresi.

Situazione però in peggioramento con il passare delle ore; con annuvolamenti in crescita su gran parte della calabria, sopratutto su Pollino e Sila.

Nel pomeriggio si avranno ancora piogge a ridosso delle Serre vibonesi e sul lametino, ma si aggiungeranno anche le instabilità pomeridiane citate, dalle quali, si potranno formare temporali a ridosso della Sila , con estensione verso i settori ionici.

Migliora in serata, ma rimarranno delle precipitazioni ancora sul vibonese e sui rilievi silani anche se più sporadiche.

Temperature in lieve aumento.

 

Sabato 16 Giugno 2018

Nella giornata odierna, nonostante l’allontanamento della perturbazione, saremo interessati ancora da piogge sulla Calabria.

Al mattino si prevedono precipitazioni sopratutto sul Vibonese con possibili fenomeni più intensi a ridosso dei versanti delle Serre; il resto della regione dovrebbe rimanere inizialmente meno coinvolto, ma con piogge più sporadiche ma comunque presenti.

Attenzione nuovamente sul finire della mattinata e in particolare l’attenzione va per le aree interne e sui nostri rilievi, dove, il rischio temporali nel pomeriggio rimane alto.

Migliora ovunque in serata.

Temperature stazionarie o in lieve aumento.

Venerdì 15 Giugno 2018

Continua il periodo di maltempo per la Calabria.

L’area di bassa pressione si sposta verso levante, andando cosi ad interessarci in modo più deciso proprio nella giornata di oggi.

Avremo una giornata particolarmente attiva; al mattino si prevedono piogge in formazione sui settori ionici settentrionali e sui versanti presilani tra cosentino e crotonese.

Attenzione nelle ore centrali – c’è infatti il rischio che si possano formare alcuni fenomeni temporaleschi sulla Calabria centrale, e non escludiamo che questi possano essere capaci di scaricare in poco tempo grandi quantità di pioggia.

Precisiamo che la loro localizzazione esatta è molto difficile da individuare a priori, perciò, si raccomanda prudenza in caso di frequenti fulminazioni o precipitazioni abbondanti.

 

Giovedì 14 Giugno 2018

Arriva la perturbazione sulla Calabria; il centro di bassa pressione andrà a muoversi sul Mar Tirreno meridionale, portando piogge diffuse, le quali interesseranno gran parte del territorio regionale.

Al mattino avremo un interessamento delle precipitazioni più marcate  sui settori tirrenici centrali, in primis il  Lametino, ma anche le fasce tirreniche cosentine e vibonesi ne verranno interessate.

Nel pomeriggio anche i settori ionici potranno essere interessati dalle piogge, sopratutto i versanti presilani tra crotonese e cosentino.

Martedì 12 Giugno 2018

L’aumento dell’area sotto il dominio dell’alta pressione coinvolgerà anche la Calabria, portando con se cieli sereni o poco nuvolosi e temperature in aumento su tutta la regione.

Giornata serena quindi per la Calabria, che fin dal mattino avrà celi liberi dalla nuvole.

Anche in serata non si avranno particolari cambiamenti, ma c’è da segnalare un aumento della nuvolosità sui settori tirrenici del cosentino, per l’ingresso di correnti nord occidentali.

Possibili lievi piovaschi si potranno formare nella notte a ridosso dei rilievi della Catena costiera e del Pollino, ma non si prevedono fenomeni intensi, e dovrebbero essere circoscritte.

Temperature in aumento, con valori minimi che faticheranno a scendere sotto i 20°C nei nostri capoluoghi, mentre le massime potranno superare i 30°C.

Venti deboli, ma in aumento in serata.

 

1 2 3 21