Correnti in ingresso dai Balcani arrivano sulla Calabria, destabilizzando la giornata.

Al mattino non ci sono particolari fenomeni da segnalare; i cieli si prevedono generalmente poco nuvolosi, ma le correnti nord occidentali potranno favorire addensamenti maggiori tra il lametino e il vibonese, dove potrebbero formarsi anche deboli piogge.

Sulla tarda mattinata attenzione però sui rilievi del Pollino, della Sila e sulle Serre vibonesi; dove si potranno addensate maggiori coperture nuvolose, con possibili precipitazioni a tratti anche intense.

Fig. 1 – Le Aree evidenziate nella mappa, sono quelle in cui si prevedono precipitazioni nel pomeriggio. Con i valori in scala delle tonalità, si osserva la quantità di pioggia prevista.

Attenzione quindi nel pomeriggio; secondo quanto riportano le previsioni (vedi mappa in Fig.1), i fenomeni temporaleschi dovrebbero originarsi a ridosso dei nostri rilievi principali,  per poi espandersi abbastanza da coinvolgere le aree limitrofi, specie lungo i versanti meridionali .

Attenzione sopratutto per il catanzarese e la relativa costa ionica, esposti ai temporali in uscita dalla Sila.

Anche sul Pollino si potranno originare dei temporali, con espansione anche in questo caso verso i versanti meridionali.

Nel resto della regione non si prevedono fenomeni particolari, e si dovrebbe restare con cieli poco o parzialmente nuvolosi.

Migliora in serata con le piogge in esaurimento ovunque.

Temperature stazionarie con valori tra i 19°C e i 29°C.

I venti si prevedono deboli settentrionali.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *