Con l’allontanamento del minimo di bassa pressione verso il sud della Grecia, ecco che riprende a salire la pressione e con essa si liberano i cieli da coperture.

Nel contempo però andranno a calare ancora le temperature, in seguito al continuo ingresso di correnti dai Balcani.

Al mattino avremo ancora coperture residue sui rilievi delle Serre e in minor parte sulla Sila, non escludiamo qualche debole precipitazione residua, ma in rapido esaurimento;  vista le temperature basse, la quota neve sarebbe intorno ai 1200/1100 m .

Tempo soleggiato o poco nuvoloso sul resto della regione.

Situazione simile anche nel proseguo della giornata.

Nuovo peggioramento però in agguato sulla tarda serata, quando arriverà l’avanguardia di una nuova perturbazione, la quale si prevede interessarci con precipitazioni nella notte.

Temperature minime in calo al mattino, ma si prevede un aumento in serata per l’ingresso di correnti più tiepide.

Venti ancora moderati o tesi sull’area Ionica, e soffieranno settentrionali al mattino, ma in rotazione da Libeccio nella serata.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *