L’alta pressione delle Azzorre spinge sull’Europa centrale, favorendo l’ingresso di correnti in discesa dalle regioni balcaniche verso il mediterraneo.

Il flusso di correnti in ingresso vanno a mantenere ancora attiva una moderata instabilità che, soprattutto nelle ore centrali, provocano piogge sulla Calabria.

Al mattino avremo tempo abbastanza soleggiato, salvo locali addensamenti sul crotonese in arrivo dallo Ionio.

Possibili piogge si potranno quindi verificare a ridosso dei versanti ionici crotonesi e sui rilievi silani.

Con il passare della mattinata le piogge andranno ad interessare maggiormente la Sila centrale e successivamente anche i versanti tirrenici, grazie all’azione delle correnti nord-orientali, con un movimento che attraverserà praticamente la regione.

Nel pomeriggio avremo ancora instabilità diffusa, con rovesci e temporali sulle zone interne, in generale propagazione alle coste tirreniche; dal Pollino  fino all’Aspromonte, con fenomeni temporaleschi localmente intensi specie tra vibonese e reggino.

Miglioramenti invece per i settori ionici crotonesi, che andranno a schiarirsi.

Temperature in lieve aumento le massime.

Venti deboli settentrionali.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *