Continua lo stau sui monti della Sila con nevicate più forti sui settori esposti a nord e sconfinamenti più deboli e intermittenti su Sila piccola.

La situazione dovrebbe restare ancora per un po’, prima di migliorare nella notte.

Immagine Radar – precipitazioni attualmente rilevate sulla Calabria.

In queste ore nuovi addensamenti nuvolosi si formano a ridosso della Sila, aumentando le precipitazioni sul nostro altopiano, e provocando uno sconfinamento più consistente verso la presila catanzarese dove si segnalano nuove imbiancate (come successo nel primo mattino).

Nulla di eclatante, si tratta di stau e come ben sappiamo, queste correnti non sono favorevoli a nevicate abbondanti sulla Sila Piccola.

Ma COS’È LO STAU??

Rappresentazione delle correnti che incontrano un rilievo, provocando l’effetto Stau in ingresso, e Fhoen in uscita.

Lo stau è un vento di risalita che si presenta quando una corrente d’aria, nel superare una catena montuosa, perde parte della propria umidità che condensa in precipitazioni.
Nel nostro caso: le correnti fredde provenienti da NE impattano sui monti più settentrionali della Sila scaricando le precipitazioni e arrivando poi quasi scariche sulla Sila Piccola.

Fenomeni in esaurimento nella prima parte della notte.

Giovedì miglioramento e aumento termico.

Domenico Talarico

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.