Nuovo cambio circolatorio in sede mediterranea.

In questa domenica inizieremo a subire gli effetti di una nuova dinamica formata dal approfondimento di un’area di bassa pressione a ridosso del canale di Sicilia e l’alta pressione che invece è posta sul Est Europa.

Ciò provocherà una deviazione delle correnti sullo Ionio da Libeccio e da Scirocco; favorendo con ciò l’ingresso di maggiori correnti umide, le quali porteranno nuove piogge sulla Calabria ionica.

Al mattino inizieremo ad avere annuvolamenti in aumento sulla Calabria, e possibili piovaschi andranno ad affacciarsi sul reggino e fino al basso catanzarese, specie a ridosso dei versanti ionici. non sono previsti però fenomeni intensi in questa fase.

Nel pomeriggio si avrà un peggioramento, con piogge più estese lungo la fascia ionica e anche nell’entroterra, portando quindi precipitazioni su gran parte della Calabria (specie sulla Calabria meridionale dove si dovrà fare attenzione); la fascia tirrenica sarà più protetta, specie l’alto Tirreno.

In serata si prevede un ulteriore peggioramento, con piogge più insistenti e localmente a carattere di rovescio, sopratutto a ridosso dell’Aspromonte e delle Serre, e successivamente sui versanti della presila ionica; in questa fase non si escludono possibili fenomeni locali molto intensi.

Temperature stazionarie o in lieve aumento sulle massime.

Venti deboli; che da Levante (Est), tenderanno a girare da scirocco (SudEst).

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *